I lac di Badariot, Bealera Peyrota – Bricherasio

Centra mappa
Traffico
In bicicletta
Trasporti

Ciao!
Oggi, dopo un po’ di tempo, vorrei proseguire la mia passeggiata alla scoperta della Bealera Peyrota. Vi ricordate tutta la strada che abbiamo già fatto insieme? Siamo partiti da Angrogna, dove il canale nasce dalla presa sul torrente omonimo, abbiamo quindi visitato la Rocha Pisoira (chiamata così proprio perchè costantemente bagnata dalle acque della bealera) e siamo arrivati al ripartitore. Abbiamo poi proseguito per i Peyrot di Luserna San Giovanni dove un tempo la bealera alimentava il mulino della borgata che le dà il nome…
E dopo che le preziose acque della Bealera Peyrota hanno irrigato tutta la collina di Angrogna e Luserna, dove finiscono?

Eccomi ai laghi dei Badariotti: dietro di me, il lago Torretti
Eccomi ai laghi dei Badariotti: dietro di me, il lago Torretti

L’acqua del torrente Angrogna attraversa i boschi della collina di S. Giovanni, chiamata anche Costiera o Coustera (passando fra l’altro dalla borgata Bellion), per raggiungere -pensate un po’- un terzo comune della Val Pellice!
Eccoci perciò giunti in località Badariotti, a Bricherasio, dove si trovano due piccoli laghi che raccolgono le acque della bealera, troppo preziose per andare sprecate, che qui possono ancora essere utili all’agricoltura.

Una moderna e comoda scala per osservare le acque!
Una moderna e comoda scala per osservare le acque!

Il lago Torretti e il lago Basse Baye sono alimentati dalla Bealera Peyrota che arriva qui (e prosegue pure) completamente intubata e che viene utilizzata per irrigare le vigne e i molti alberi di kiwi e mele con il sistema detto “goccia a goccia”: le tubazioni poste tra i filari delle piante stillano lentamente le gocce di acqua, bagnando gentilmente le piante che crescono rigogliose perché godono già del clima di pianura, più mite rispetto a quello di montagna dove il canale nasce.

La Bealera Peyrota scorre dal lago Torretti al lago Basse Baye
La Bealera Peyrota scorre dal lago Torretti al lago Basse Baye

Come arrivare qui:
raggiungere la Val Pellice percorrendo la strada provinciale 161. Circa 500 metri dopo la rotatoria del ponte di Bibiana sul Pellice, imboccare sulla destra Strada Vecchia di San Giovanni e percorrerla per circa 1 km; giunti all’incrocio con Strada Vecchia di Bricherasio (alla vostra destra), tirate dritto immettendovi sulla salita di Strada Rivà. Proseguite lungo la strada a tornanti e dopo 550 m troverete sulla vostra sinistra (rialzato rispetto il livello della strada) il lago Torretti; dopo 350 m scorgerete a destra il lago Basse Baye.