Vrocchi – Bovile

Centra mappa
Traffico
In bicicletta
Trasporti

Ciao!
Oggi vi porto in val Germanasca in una borgata di Bovile che si chiama Vrocchi dove ho avuto la fortuna di visitare un piccolo ma interessantissimo museo allestito nella scuoletta Beckwith del paesino. Questa scuoletta ospitò gli studenti del posto fino al 1932 e per un breve periodo durante la seconda guerra mondiale.

La casa di Suor Ida Bert con una targa commemorativa
La casa di Suor Ida Bert con una targa commemorativa

La scuoletta-museo è intitolata ad una diaconessa: Ida Bert. Sapete cos’è una diaconessa valdese? Nel 1901 venne creata a Torino la Casa italiana delle Diaconesse e per far fronte all’esigenza di un ministero femminile. Le donne che studiavano in questa scuola diventavano diaconesse e venivano preparate a svolgere attività  di assistenza ai poveri, cure o istruzione.

Ida Bert sapeva diverse lingue oltre al tedesco che aveva imparato in Germania. La sua corrispondenza era indirizzata a tanti posti nel mondo!
Ida Bert sapeva diverse lingue oltre al tedesco che aveva imparato in Germania. La sua corrispondenza era indirizzata a tanti posti nel mondo!

Suor Ida Bert, originaria di Bovile, studiò nella casa delle Diaconesse di Torino e in Germania dove perfezionò la sua preparazione in campo infermieristico. Tornata in Italia Lavorò negli ospedali evangelici di Milano e Genova. Dal 1938, per problemi di salute, tornò a Bovile dove prestò la sua opera di infermiera alla popolazione per molti anni, fino alla vecchiaia.

Eccomi nella piccola e accogliente stanza piena di cose interessanti!
Eccomi nella piccola e accogliente stanza piena di cose interessanti!

Il locale all’interno della vecchia scuoletta della borgata oggi è stato restaurato ed è stato creato un piccolo museo dedicato a Ida Bert. Qui possiamo vedere la ricostruzione di una camera da letto con alcuni abiti femminili che si usavano tra fine ‘800 e inizio ‘900. Sulle pareti ci sono diversi ripiani con tanti oggetti che si usavano quotidianamente, alcuni non li avevo mai visti e mi hanno molto incuriosita! Chissà come si viveva in questa borgata di montagna un tempo!

Questi contenitori, riempiti di brace, servivano a scaldare il letto nei gelidi inverni.
Questi contenitori, riempiti di brace, servivano a scaldare il letto nei gelidi inverni.

Come arrivare qui
Da Pinerolo procedete verso la Val Chisone e, all’altezza di Perosa Argentina, imboccate la strada verso la Val Germanasca. A Perrero (Chiotti Inferiori) troverete a destra una strada in salita con l’indicazione Villasecca, Vrocchi. Imboccate questa strada e proseguite per circa 6 Km fino alla borgata Vrocchi di Bovile.

Forse vorresti leggere questa storia in: Inglese