Bosco di Boursela – Prarostino

Centra mappa
Traffico
In bicicletta
Trasporti

Rieccomi a raccontarvi una storia che parla di tesori nascosti.
Oggi sono andata a Prarostino nei boschi vicino alla borgata Lioudera dov’è ambientata una leggenda che tutti i bambini del posto conoscono. Nei pressi di questa borgata, proprio sotto il cimitero del capoluogo San Bartolomeo, c’è un pendio boscoso chiamato il bosco di Boursela. Si racconta che qui, sotto un mucchio di pietre, sia nascosto un grande sacco di monete d’oro e d’argento abbandonato dai valdesi in fuga a causa delle persecuzioni.

Il Bosco di Boursela
Il Bosco di Boursela

Ai tempi della nostra leggenda, gli abitanti delle borgate vicine al bosco di Boursela, vedevano tutte le notti comparire degli strani fuochi e bagliori tra gli alberi. Nessuno aveva avuto il coraggio di andare a controllare, ma tutti erano sicuri della natura di quei misteriosi fenomeni: erano i mascoun (stregoni) che danzavano attorno al tesoro!

Forse tra queste piante si nasconde il tesoro mai trovato!
Forse tra queste piante si nasconde il tesoro mai trovato!

Un bel giorno arrivò uno straniero chiedendo notizie del bosco vicino alla Lioudera. L’uomo stava cercando il famoso tesoro e non temeva gli stregoni che ne erano i guardiani. Cercò ovunque in mezzo agli alberi, per giorni e giorni, ma non trovò nulla. Stanco e frustrato, se ne tornò da dove era venuto.

Vedete quei tetti in mezzo ai boschi? Lì c'è la borgata Lioudera
Vedete quei tetti in mezzo ai boschi? Lì c’è la borgata Lioudera

La sua visita, però, portò ad un risultato. Da quel giorno nei boschi non si videro più i fuochi degli stregoni. Gli abitanti del posto dicono che abbiano smesso di danzare nei pressi del nascondiglio del sacco d’oro e d’argento per evitare di attirare di nuovo l’attenzione di qualche coraggioso… Io ho provato a guardare qui e là, ma di monete preziose neanche l’ombra! Fatemi sapere se sarete più fortunati di me, ok?

Sta calando il sole... meglio rientrare prima di incontrare qualche stregone!
Sta calando il sole… meglio rientrare prima di incontrare qualche stregone!

Come arrivare qui:
Da Pinerolo andate verso San Secondo e seguite le indicazioni verso Prarostino. Imboccate Via Costagallina, proseguite per Via Rocco e poi Via Ruata. Poco prima del capoluogo San Bartolomeo, vedrete una strada scendere a sinistra verso la borgata Lioudera. Il bosco di Boursela si trova sotto il cimitero di San Bartolomeo sul versante della conca verso Via Massera.

Forse vorresti leggere questa storia in: Inglese