Leggenda: Il maiale dei Germanet – Goundin, San Germano Chisone

Centra mappa
Traffico
In bicicletta
Trasporti

Ciao!
Oggi ho voglia di farmi una risata e per questo vi racconterò una leggenda molto buffa.
Siamo a San Germano Chisone, più precisamente nella borgata Goundin che si trova sulla strada provinciale che da San Germano va a Perosa Argentina.
Al centro di questa frazione, se fate molto attenzione, proprio sul bordo della carreggiata, potrete vedere una semplice colonna di granito con sopra scolpita una croce e una data. Dovete sapere che un tempo, al suo posto c’era una croce ancora più semplice, fatta tutta di legno. Essendo piantata direttamente nel terreno, l’umidità ne aveva fatto marcire la base.

Vicino alla croce del maiale dei Germanet

Un giorno il curato di San Germano, che stava passando di lì, vide in terra la croce di legno. Subito si infuriò e decise di scoprire chi fosse ad aver commesso un tale sacrilegio! A quel tempo il colpevole sarebbe potuto finire in prigione per una tale malefatta.
Deciso a scoprire il colpevole, iniziò a interrogare la gente delle abitazioni vicine. Un ragazzo, noto per non brillare per la sua intelligenza, gli disse che lui sapeva chi fosse stato a buttare giù la croce. “Dimmi subito chi è stato e ne vedremo delle belle!” disse il curato. “Quanto mi date?” rispose il giovane. “Ti darò 20 soldi” offrì il religioso. “Voglio almeno un franco!” gli rispose il ragazzo che, pur essendo un sepliciotto, era piuttosto furbo.

La croce che sostituisce quella della leggenda
La croce che sostituisce quella della leggenda

Finchè non ebbe la moneta luccicante nel suo palmo non disse una parola. A quel punto rivelò: “Un giorno, mentre passavo di qui, ho visto con i miei occhi il maiale dei Germanet (una famiglia del posto) che si grattava la schiena contro il crocifisso fino a gettarlo in terra. Gli è quasi caduto addosso!”

Fatemi controllare che questa croce sia solida!
Fatemi controllare che questa croce sia solida!

Potete immaginare la rabbia del curato per essere stato beffato così da un ragazzetto e di aver scoperto che il colpevole era un maiale con le pulci!
Da quel giorno, la croce che venne costruita in pietra, a prova di grattatine di schiena, e venne chiamata per scherzo da tutti “la croce del maiale dei Germanet”.

Come arrivare qui:
 da San Germano Chisone, imboccate Via Umberto I, (la strada che si ricongiunge alla Strada Provincia per Perosa Argentina). A circa 600 m dal municipio vedrete un bivio con una strada che sale verso Pramollo. Proprio a questo bivio, sulla sinistra, a bordo della strada, potrete vedere la croce.

Forse vorresti leggere questa storia in: Inglese